La sensazione è che la fantascienza non sia di nicchia

tavolozero

Da qualche tempo il mio e-reader si è spostato dalla scatola al comò, dove ha cominciato a raccogliere polvere insieme a un numero imprecisato di libri, molti dei quali ingialliti. Librettini e libroni, anche libracci e libercoli, che ogni sera mi implorano con le loro vocine. “Scegli me”, questo il sussurro dei desolati cartacei, a cui il lettore ha aggiunto un mormorio elettrostatico farcito delle vocine di tutti gli ebook che gli ho ficcato dentro senza pensarci due volte. Ricordate Ghostbuster (se non lo ricordate o siete giovanissimi o venite da un altro pianeta)? I nostri eroi intrappolavano i fantasmi e li ficcavano dentro una specie di armadio elettronico allo stesso modo in cui oggi possiamo catturare centinaia di romanzi e scagliarli dentro un e-reader. Ma ciò non è sufficiente per placare le smanie di Cultura e dedicarci ai nostri passatempi preferiti senza sensi di colpa. Nossignore. Quella vocina, quelle vocine, non smettono mai. E come tanti Ulisse cyberpunk a cui uno spiritello dispettoso ha sottratto i tappi, prima o poi cederete al cantilenante “Scegli me, scegli me…” proprio come ho ceduto io, l’altra sera, quando ho pigiato e ripigiato e la pallina della roulette virtuale è andata a fermarsi su Tavolo zero di Roberto Bommarito. Un librettino breve breve, pubblicato da Asterisk, un editore piccolo piccolo specializzato in ebook, all’interno della collana Shift. E siccome Tavolo zero si è rivelata una lettura gagliarda, ho deciso di fare due chiacchiere con il buon vecchio Girolamo Grammatico, che della collana Shift è il curatore.
Se siete curiosi, potete continuare a leggere l’articolo e l’intervista su Senzaudio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...