Manca la poesia

art by Basil Wolverton (c)

Da una recensione on line al Mar delle blatte di Tommaso Landolfi: “A dir la verità mi aspettavo un livello di scrittura più elevato. Tommaso Landolfi in questo libro mi ha deluso un pò [sic], certo lo stile non è quello odierno, ma questo non vuol dire che debba necessariamente essere negativo, eppure in questo libro visionario manca la poesia“.
E niente, ci dovevano tagliare la tastiere da piccoli.

 

Annunci

Il comma del comma 22

Bonvi_comma_22

Da una recensione rinvenuta on line a Comma 22 di Joseph Heller partorita da un anonimo cervellone: “A tratti geniale, ma con tanti alti e bassi. Un centinaio di pagine in meno e la revisione di un editor più attento avrebbero giovato. Si ha l’impressione che il libro sia il risultato di un assemblaggio di tanti episodi scritti in periodi diversi, senza una focalizzazione sul risultato finale complessivo”.
A volte penso che ci dovrebbero tagliare le tastiere.

Antivegan o antimafia?

padrino

Se noi siciliani dedicassimo alla causa dell’antimafia un centesimo delle energie e dell’attenzione che dedichiamo ogni giorno alla denigrazione dei vegetariani e dei vegani probabilmente avremmo già sconfitto la criminalità organizzata.

 

Il mistero dei libri prestati

Exif_JPEG_420

Dopo il mistero dell’alchimista perduto, Il segreto ritrovato, Il giardino dei mille segreti, Il segreto del fuoco perduto e ritrovato, Il segreto del segreto eccetera eccetera eccetera, ecco il nuovo, vero bestseller mondiale: Il mistero dei libri prestati. Cui seguiranno La mappa segreta dei libri prestati e Il ritorno del libro dimenticato.