Old school

terminator

“Vedo che è una libreria vecchio stile, piena di libri”.
“…”

Annunci

Le nostre anime di notte (senza una luce in fondo)

le nostre anime di notte

Capisci che è tutto finito, tutto tutto ma proprio tutto, quando dici a una coppia di sessantenni che dal libro Le nostre anime di notte (che essi stanno soppesando) hanno girato un film con Robert Redford e Jane Fonda e quelli ti guardano come se tu avessi detto: “Tong Tang Cacchione urta un megaverso 12 e sbardella di brutto scoo scoo scooteronisquacqueroni”.
Buonanotte, mondo.

Blade runner e i bastian contrari

blade-runner-2049-secondo-trailer

Dopo aver letto per le millemillesima volta sul web il tipico commento bastiancontrarista “Blade Runner 2049 è il solito filmetto americano tutto effetti speciali”, ricordo a chiunque volesse esporsi in pubblico con questo argomento che pure il primo Blade Runner, tecnicamente, era “il solito filmetto americano tutto effetti speciali”.

I sassolini nelle Converse

full-metal-jacket

Prima di scrivere un libro, una poesia, un poema, una recensione, un saggio o un racconto, tutti voi aspiranti qualcosa dovreste fare un mese di volontariato in una libreria, a mo’ di servizio militare. E finalmente capireste quanto sia difficile far leggere il vostro non-romanzo infarcito di autofiction sui sassolini nelle Converse nonostante abbia vinto il premio Puddicinu di Borgofioco e abbiate investito l’anticipo dell’editore per pagare un ufficio stampa ultracool.

 

Un libro importante

dawn of the dead

“Devo fare un regalo a una persona speciale, un intellettuale, mi serve un libro importante… di Sicilia, cose siciliane… ecco, ce l’ha Conversazione in Sicilia?”
“Mi spiace ma è finito, arriverà tra qualche giorno, però abbiamo quest’edizione cartonata de I viceré che non è mal…”
“Ho detto che mi serve un libro importante, che è sta cosa che mi vuoi dare, i vi… che cosa?! Pina, talìa a chisso…”