Il siculo

camilleri

A differenza di quelli che in questi giorni hanno compianto il caro maestro senza aver mai letto un suo libro e di quelli che – come temo – hanno millantato amicizie-legami-aneddoti e chissĂ  cos’altro; e a differenza di quelli che senza nemmeno far evaporare un sacrosanto cordoglio si sono sentiti in dovere di rivelarci quanto odiassero i suoi romanzi; a differenza di molta gente, quindi, con cui qualcuno di noi non vorrebbe rimanere bloccato in ascensore o dover bere una birra, volevo dirvi che Andrea Camilleri l’ho conosciuto per davvero, ma ho preferito aspettare qualche giorno prima di provarci con il mio “addio, maestro”. Continua a leggere